scopri con noi l'etruria meridionale
Canale Monterano Oriolo Romano

Canale Monterano

Guide Roma Etruria Bagnaia Canale Monterano, Le rovine della chiesa di San Bonaventura

Il piccolo paese si trova ai bordi della Riserva naturale regionale di Monterano, l'antico abitato, oggi abbandonato, situato su una balza tufacea a picco sulla forra del Fosso Biscione. Ma delle sue passate glorie parlano le rovine della grande chiesa barocca di San Bonaventura con il convento e del Palazzo baronale, a ridosso del quale Bernini progettò per gli Altieri la splendida statua del Leone che domina la fontana. Una bella rappresentazione della chiesa si ritrova in un dipinto dell'epoca conservato a Palazzo Altieri di Oriolo Romano. Nel 1799 il borgo fu assalito e distrutto dalle truppe francesi, quindi del tutto abbandonato. Il luogo è talmente suggestivo da essere stato utilizzato come set cinematografico per vari film, tra i quali Ben Hur e Il marchese del Grillo. Percorriamo la tagliata etrusca, antica via di accesso al borgo e raggiungiamo la polla d'acqua ribollente con fenomeni di vulcanesimo residuo; l'ambiente ripariale è estremamente affascinante sia lungo il fiume Mignone che lungo il Fosso Rafanello, vero gioiello naturalistico da preservare, insieme alla cascata della Diosilla. Non lontano dal paese è l'eremo di Montevirginio, immerso in un bosco di castagni, noccioli e faggi, fatto costruire dal cardinale Virginio Orsini. La chiesa, inaugurata nel 1670, è dedicata alla presentazione di Maria al Tempio.

Oriolo Romano, città ideale


Guide Roma Etruria Oriolo Romano Oriolo Romano, Palazzo Altieri

Riprendendo la via Claudia si raggiunge quindi Oriolo Romano, "città ideale" nata da un preciso progetto urbanistico di Giorgio Santacroce nel '600, famosa per boschi di faggio in cui è immersa e per la Galleria dei ritratti dei Papi, ospitata nel Palazzo Altieri, gioiello tardorinascimentale con sale decorate ad affresco. Ricca di riferimenti e simboli cristiano esoterici è la Sala di Giuseppe, dove insieme alle rappresentazioni bibliche della vita di Giuseppe troviamo il bestiario delle favole di Esopo e Fedro. A poca distanza si trovano le Terme di Stigliano (le antiche Aquae Apollinares Veteres), un accogliente centro termale noto per le sue acque curative.

Feste e sagre

ultima domenica di agosto, Corsa del Bigonzo Dedicata a San Bartolomeo apostolo, protettore del paese, ormai da 45 anni a Canale Monterano si svolge la Corsa del Bigonzo, che ripresenta le antiche sfide dei giovani contadini di Monterano per dimostrare il loro valore. La corsa di velocità copre una distanza di 135 m e si svolge lungo il corso principale del paese ed è disputata dalle sei contrade, ognuna con quattro corridori più una riserva. I quattro corridori portano ognuno in spalla un asse della barella del bigonzo, di circa 45 kg, e devono mantenere la massima coordinazione per evitare cadute. Alla contrada vincitrice va il Palio, che sfila nel corteo medioevale che precede la corsa ed è composto dalle dame e dai cavalieri delle sei contrade canalesi, da tamburini, sbandieratori e altri figuranti.

fine aprile/inizio maggio, Riarto dei Butteri e Sagra dell'Acquacotta o Il Riarto dei Butteri inizia per tradizione con la gare equestri del Saracino, del gioco del cappello, del gioco della rosa, della gimkana. Partecipano tutte le squadre che successivamente verranno selezionate per la gara finale della cattura del vitello, tra squadre di tre cavalieri utilizzando la tradizionale lacciara. Il vitello poi viene lasciato al pascolo brado nelle campagne. Oltre alla gara, spettacolare, per le vie del paese diversi stand gastronomici offrono la possibilità di degustare i prodotti tipici locali, tra i quali la famosa Acquacotta.

Natale, Presepe vivente Nella cornice delle rovine di Canale, ogni anno si ripete la rappresentazione del Presepe vivente, con figuranti in costume.

ultimo sabato e domenica di giugno, Sagra delle fettuccine

ultimo fine settimana di luglio, Muso 3 giorni di concerti all'aperto di giovani band note e meno note. I giardini ospitano tavoli e stand per la ristorazione

Come arrivare a Canale Monterano

  • In Auto
    • Da Roma Via Cassia (o Cassia bis dal GRA), poi prendere la Braccianese Claudia e proseguire per via di Mezza Macchia fino a Manziana, quindi girare a sin in via Canale, dir. Canale Monterano
    • Da Viterbo Via Cassia fino al bivio per Roma, prendere via Braccianese Claudia, attraversare i paesi di Vejano e Oriolo Romano, quindi girare a dex in via Canale.
  • In treno
    • Da Roma e da Viterbo fino a Manziana, quindi si prosegue con le linee di bus locali (per gli orari consulta il sito del comune di Canale Monterano)

Come arrivare a Oriolo Romano

  • In treno
    • Da Roma e da Viterbo linea ferroviaria Roma - Viterbo, si scende alla stazione Oriolo Romano.

    Oriolo Romano è vicino a Canale Monterano quindi per chi lo vuole raggiungere in auto valgono le stesse indicazioni utili ad arrivare a Canale Monterano.



    Itinerari con Canale Monterano


    Canale Monterano, Montevirgilio, Oriolo Romano

    Guide Roma Etruria


    +39 347.33.61.643 Luisa
    +39 328.92.63.020 Adriana
    +39 339.40.81.555 Manuela
    E-mail: info@guideromaetruria.com

    Condividi sui social network


    Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su WhatsApp

    Canale Monterano mappa google


    Canale Monterano mappa google

    Canale Monterano meteo


    Canale Monterano meteo